Il Video della tappa savonese del Mosler/Barnard 2013 ME-MMT Tour

Annunci
Video | Pubblicato il di | Contrassegnato , , , , , , | 1 commento

LA COMMISSIONE EUROPEA VUOLE SMANTELLARE LO STATO SOCIALE, LO DICE ANCHE IL NOBEL P. KRUGMAN di Daniele Della Bona

In un articolo del 3 settembre sul New York Times, tradotto e pubblicato dal Sole24Ore il 13 settembre, il premio Nobel per l’economia, Paul Krugman (della scuola Neo-Keynesiana) ha così definito i metodi adottati dalla Commissione Europea, riferendosi nello specifico al suo vice presidente e Commissario europeo agli affari economici e monetari, Olli Rehn:

[…] la verità è che Rehn ha gettato la maschera. Non è una questione di rigore nei conti pubblici, non lo è mai stata. Lo scopo è sempre stato usare lo spauracchio ingigantito dei pericoli del debito per smantellare lo Stato sociale.

Fa sempre piacere vedere di essere in buona compagnia nel dire certe cose e avere la possibilità di poter sfidare un interlocutore avverso (tipo Boldrin per dire) a smentire, non tanto noi (ragazzi della MeMMT), ma addirittura un premio Nobel per l’economia. La cosa che però volevo far notare è che ancora una volta non serve un premio Nobel per capire che cosa ci stanno realmente imponendo le elité sovranazionali europee, dal momento che sono loro stesse a dircelo periodicamente (in maniera più o meno esplicita).

Per esempio,  il 23 febbraio del 2012, il presidente della Banca Centrale Europea (BCE),Mario Draghi rilasciava un’intervista in cui annunciava molto tranquillamente che:

Il «pregiato modello sociale ed economico dell’europa», che garantisce la sicurezza del lavoro e gli ammortizzatori generosi, «è obsoleto». Continua a leggere

Pubblicato in Commenti | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Video – ME-MMT e Paolo Barnard a “La Gabbia” su La7 (02-10-2013)

Video | Pubblicato il di | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Video – ME-MMT a “La Gabbia” su La7 (25-09-2013)

Video | Pubblicato il di | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Video – ME-MMT a “La Gabbia” su La7 (18-09-2013)

Pubblicato in Eventi e Conferenze | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Video – ME-MMT ospite a “La Gabbia” su La7 (11-09-2013)

Video | Pubblicato il di | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Assemblea Me-mmt Liguria 19 ottobre

Sabato 19 ottobre assemblea regionale Me-mmt Liguria, in Via Trebisonda n. 48 a Genova alle ore 11.00.
Si parlerà della nascita e dell’organizzazione dell’associazione nazionale della ME-MMT.

Pubblicato in Avvisi e Informazioni generali | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

SOVRANITÀ MONETARIA, COSA NE PENSAVA LA BANCA D’ITALIA NEL LONTANO 1973 di Daniele Della Bona

Nell’ultimo post abbiamo visto come il Tesoro si finanziava concretamente tramite la Banca d’Italia prima del “divorzio” e dell’entrata in vigore del Trattato di Maastricht e come gestiva la politica di spesa pubblica attraverso la propria Banca Centrale. Aggiungo un’illuminante citazione del Governatore della Banca d’Italia del 1973, Guido Carli, sul ruolo della Banca Centrale come ramo bancario e finanziario del Tesoro:

Ci siamo posti e ci poniamo l’interrogativo se la Banca d’Italia avrebbe potuto o potrebbe rifiutare il finanziamento del disavanzo del settore pubblico astenendosi dall’esercitare la facoltà attribuita dalla legge di acquistare titoli di Stato. Il rifiuto porrebbe lo Stato nella impossibilità di pagare stipendi ai pubblici dipendenti dell’ordine militare, dell’ordine giudiziario, dell’ordine civile e pensioni alla generalità dei cittadini. Avrebbe l’apparenza di un atto di politica monetaria; nella sostanza sarebbe un atto sedizioso, al quale seguirebbe la paralisi delle istituzioni. Occorre assicurare la continuità dello Stato, anche se l’economia debba cadere in ristagno; d’altronde le conseguenze del caos amministrativo sarebbero più gravi. Non possiamo impedire la caduta con i soli strumenti della politica monetaria; possiamo adoperarci affinché sia meno profonda.

Fonte: Considerazioni finali della Banca d’Italia, 1973, p. 563.

Tanto per capire dove eravamo prima e dove invece siamo finiti adesso.

FONTE: http://memmttoscana.wordpress.com/2013/09/17/sovranita-monetaria-cosa-ne-pensava-la-banca-ditalia-nel-lontano-1973/

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , | Lascia un commento

SISTEMA BANCARIO, FINANZA E TEORIA MONETARIA MODERNA di Riccardo Tomassetti

Sebbene il sistema bancario sia visto con estremo sospetto, soprattutto negli ultimi anni, che coincidono con l’aggravarsi della crisi, è corretto ricordare e sottolinearne la funzione economico-sociale volta ad incentivare e promuovere gli investimenti dei soggetti operanti nel settore privato. Al pari di qualsiasi altra impresa, una banca persegue la logica del profitto, ma a differenza di cittadini ed aziende, gode di particolari salvaguardie che la rendono sensibilmente meno esposta a situazioni critiche dirette verso il fallimento. Gli istituti di credito, infatti, sono soggetti alla supervisione delle autorità governative che molto spesso dimenticano di indirizzare le proprie scelte a vantaggio del “public purpose”. E’ proprio questo privilegio che, inevitabilmente, pone particolare attenzione sulla regolamentazione riguardante gli investimenti propri del sistema bancario e le forme di tutela a garanzia dei depositi.

L’attuale grave situazione politico-economica evidenzia, semmai ce ne fosse bisogno, la natura pro-ciclica del settore privato ed in particolare del settore bancario. Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

UCCIDERE IL DIO DELL’AUSTERITÀ, UN LIBRO SULLA ME-MMT DI DANIELE BASCIU

Il libro di Daniele Basciu Uccidere il dio dell’Austerità è un contributo fondamentale alla comprensione dei meccanismi e dei poteri che determinano la vita della nostra società, lo stato dell’economia e il nostro benessere.

E’ un libro che esorta a riflettere, attraverso  la ME-MMT, su cosa sia stata in passato, cosa sia oggi e cosa potrebbe essere la moneta per gli Stati e per le collettività, su come potrebbe essere utilizzata in vista dell’interesse comune di queste società e sul perchèlibro-basciu“Ignoro se nell’isola di Pasqua si sia mai presentata una persona a spiegare agli indigeni che stavano distruggendo se stessi per delle divinità. Warren Mosler ha fatto questo dalla pubblicazione di “Soft Currency Economics” del 1993. Se è vero che la nuova religione dell’Austerità ha miti, riti e sacerdoti, è anche vero che esiste un alchimista che ha svelato i trucchi di questa rappresentazione e ci ha spiegato che questi falsi dei non significano niente, a patto che abbiamo il coraggio di scaraventarli giù dagli altari in cui li abbiamo collocati” Daniele Basciu

Per acquistare il libro onlineclicca qui.

 

Pubblicato in Approfondimenti tecnici | Contrassegnato , , | Lascia un commento

7 settembre ore 17:00 PAOLO BARNARD ALLE GRAZIE – Intervista di Laura Provitina

TimoneRia Le Grazie, con il patrocinio del Comune di Porto Venere, è orgogliosa di presentare l’evento culturale estivo più importante in provincia della Spezia.
Paolo Barnard ed i gruppi ME-MMT Liguria e ME-MMT Toscana, intervistati da Laura Provitina, giornalista  de “La Nazione”, ai Giardini di Via Libertà parleranno delle cause reali della crisi economica, sfatando i falsi miti ed esponendo l’unica soluzione possibile: la sovranità monetaria per la piena occupazione.
Per info: http://memmt.info/site/

Faceboock: https://www.facebook.com/events/531607473576143/533449056725318/?ref=notif&notif_t=plan_mall_activity

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento